nasty old crock fucks young vagina.helpful resources japan ass

Android Xavier: 800 app infettate su Play Store

Il virus Xavier si aggiunge alla lunga lista dei malware Android

Il pericolo del virus Android Xavier

Sarebbero oltre 800 le applicazioni Android, scaricate milioni di volte dal Google Play Store, contenti il virus Android Xavier. Si tratterebbe di un malware presente nelle librerie del sistema operativo, dedicato alla gestione di pubblicità all’interno delle applicazioni, capace inoltre di raccogliere dati sensibili ed eseguire azioni pericolose all’insaputa dell’utente.

Xavier appartiene alla famiglia di malware AdDown, come riportato da TuttoAndroid, che fece la prima comparsa nel settembre 2016. Una variante precedente del virus era un semplice adware e permetteva di installare APK sul device infetto senza che l’utente si accorgesse di niente. Oggi il malware si è evoluto, ed infatti è presente su molteplici applicazioni come editor di foto, collezioni di suonerie e sfondi, volume booster, player musicali, player video e performance optimizer.

La percentuale dei dispositivi infetti da tutto il mondo

Un dato molto preoccupate riguarda l’ultima versione di Xavier. Sembrerebbe infatti che il virus Android sia in grado di evitare le scansioni antivirus e che sia capace di scaricare un codice malevolo da un server remoto ed eseguirlo, questo permetterebbe così di rubare informazioni sensibili sul dispositivo e sull’utente. Al momento i dispositivi infettati Android Xavier sarebbero localizzati nel Sud-est del continente Asiatico, mentre per quanto riguarda Europa e Stati Uniti i casi sono stati minori.

Xavier

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/androide-applicazioni-cellulare-1869510/

Analizzando tutti i dati possiamo confermare che, per quanto riguarda l’Italia e l’Europa in generale, non ci sono troppi dispositivi infetti da Xavier. Ricordiamo che il trojan si è diffuso nei paesi del Sud-est Asiatico: dal Vietnam (23,27 percento) alle Filippine (19,14 percento), passando per Indonesia (8,23 percento), Thailandia (6,66 percento) e Taiwan (5,36 percento). Il resto del mondo invece, considerandolo come un unico insieme, arriva circa al 37,34 percento.

Esiste un modo per evitare il malware Xavier?

Un modo per evitare il virus Xavier è scaricare applicazioni certificate provenienti da sviluppatori noti, oppure scaricare le app davvero necessarie e cercare di utilizzare i feedback che hanno ricevuto gli sviluppatori. Inoltre bisogna fare molta attenzione ai permessi richiesti dall’applicazione durante la fase dell’installazione e, se necessario, munirsi di un buon antivirus. L’attenzione è insomma il miglior modo per evitare guai con il proprio smartphone, attenzione che però deve essere alta anche su applicazioni note ed ufficiali all’interno delle quali circolano messaggi ingannevoli, come pochi giorni fa accaduto con la catena del presunto voucher Conad da 250 euro, in circolazione su WhatsApp.

Antonio Galasso

Puglia, 1998, studente di Informatica e Telecomunicazioni, amante dei videogiochi e della tecnologia.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

indianporn