Calciomercato: Salah vola a Liverpool, Donnarumma possibile colpo di scena

Movimenti e sogni delle italiane in vista del prossimo campionato

A quasi un mese dall’inizio del calciomercato sono già stati registrati dei colpi importanti, in Italia e all’estero. La Juventus è vicina alla risoluzione del contratto di Dani Alves, in direzione Premier League, e comincia a guardare con attenzione al suo sostituto: Darmian è una soluzione; Douglas Costa resta il principale indiziato per aggiungere qualità all’attacco bianconero, già impreziosito dall’arrivo di Schick. La seconda in classifica, la Roma, sta per completare la cessione di Mohamed Salah al Liverpool, affare che porterà nelle casse dei giallorossi una cifra che si aggira intorno ai 40 milioni di euro, più bonus; piace Berardi, ma il Sassuolo spara alto. Dopo Hector Moreno, praticamente fatta per il ritorno di Pellegrini, si cerca inoltre di strappare Karsdorp, terzino destro del Feyenoord alla concorrenza dell’Inter. Nerazzurri che guardano con grande interesse Borja Valero, ma che non hanno ancora ceduto nessun pezzo pregiato per rispettare il fairplay finanziario; per la difesa interessa Skriniar della Sampdoria, in crescita dopo un inizio di campionato non entusiasmante.

Il Milan è sicuramente la squadra più attiva di questo calciomercato: messi a segno i colpi Kessié, André Silva, Musacchio e Ricardo Rodriguez, si cerca di risolvere il nodo Donnarumma. Le dichiarazioni della settimana scorsa sembravano aver messo fine alla questione rinnovo, con il rifiuto del giovane portiere e del suo agente Mino Raiola; nelle ultime ore si è però profilata un’insperata ipotesi di permanenza, anche a causa della violenza mediatica scatenatasi su un ragazzo di diciotto anni, che non sarebbe poi così dispiaciuto di restare ancora un po’ in quella che è casa sua. Il mercato del Napoli è, invece, in fase di stallo, anche se a Sarri non piace variare troppo. Si monitora Ounas del Bordeaux e si tratta per il rinnovo di Pepe Reina, pilastro del reparto difensivo partenopeo. In casa Lazio tiene banco la situazione Keita, che vuole la Juve, ma con il Milan alla finestra; rossoneri che, con il viaggio di Mirabelli a Roma, contano di chiudere definitivamente per Lucas Biglia. In entrata interessano Castagne del Genk e Praet, centrocampista della Samp, e pare ci siano stati dei sondaggi per il Papu Gomez. Alla Fiorentina piace Giovanni Simeone, che potrebbe arrivare in caso di cessione di Kalinic, mentre l’Atalanta conferma Berisha tra i pali, acquistandolo a titolo definitivo dalla Lazio e oppone ancora resistenza per Conti, richiesto, tanto per cambiare, dal solito Milan.

Da questi primi movimenti di mercato è lampante la necessità del Milan di ottenere risultati da subito, visti i grandi investimenti; l’Inter dovrà invece aspettare il 30 giugno e, possibilmente, cedere qualche giocatore prima di poteri avventurare in un mercato in entrata che, a parole, sembrava sovrastare di gran lunga quello rossonero. Staremo a vedere. Juventus, Roma e Napoli cercano giocatori che confermino il loro status di potenze del campionato, squadre che non saranno smantellate, o così pare. La Lazio aspetta di risolvere le situazioni di cui sopra per poi piazzare qualche colpo, anche in vista della partecipazione all’Europa League; l’Atalanta tenta invece di dissuadere i compratori che letteralmente preso d’assalto i talenti di Zingonia. Anche se, si sa, anche di questo è fatto il calciomercato.

Felice Ragona

Ventun anni, siciliano dislocato nella Capitale. Aspirante giornalista, disponibile in tutti i negozi di elettrodomestici.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.