Facebook F8, cosa è stato presentato e perché

Andiamo alla scoperta delle novità presentate da Facebook in occasione di Facebook F8, analizzandole una per volta nel dettaglio.

Facebook F8 2017, che intenzioni ha Facebook?

Sono state più di 4.000 le persone che hanno accolto Mark Zuckerberg sul palco del McEnery Convention Center di San Jose in California, per annunciare le nuove tecnologie di Facebook, Inc. nella conferenza annuale Facebook F8, che ci consente di scoprire la direzione che l’azienda intende prendere nel futuro con progetti e aspettative. Ma quali sono le novità che sono state presentate? Possiamo dire che il futuro del social blu è legato alla realtà virtuale e all’intelligenza artificiale, ma le novità dell’evento sono state, come riportato da TechCrunch tante, vediamole una per una.

Camera Effect Platform

Una feature interessante è l’accesso ai contenuti di realtà virtuale utilizzando la camera del proprio smartphone. Camera Effect Platform permette agli sviluppatori di creare una gamma di effetti per la fotocamera di Facebook utilizzando gli strumenti della realtà virtuale.
La nuova Camera Effect Platform include due nuovi prodotti:

  • Frame Studio: si tratta di un editor online per progettare nuovi cornici ed utilizzarle nelle foto profilo o nella camera di Facebook.
  • AR Studio: una funzione in fase beta che permette di creare delle maschere, degli script, cornici e altre tecnologie interagendo con il movimento o l’ambiente durante un trasmissione in diretta.

Facebook Spaces

Si tratta di una nuova applicazione in realtà virtuale, ancora nella fase beta, per il visore in realtà virtuale Oculus Rift. Facebook Spaces permette di connettersi con gli amici in un ambiente virtuale. Si potranno esplorare luoghi con grazie a foto o video, realizzati a 360°, e dare libero sfogo alla propria creatività.
Per organizzare gli incontri con amici nel proprio mondo virtuale basterà effettuare una videochiamata con Messenger ed entrare nell’ambiente di Facebook Spaces.

facebook f8

Fonte immagine: Anthony Quintano https://www.flickr.com/photos/quintanomedia/

Facebook Analytics

L’intelligenza artificiale aiuta anche a migliorare le funzionalità di Facebook Analytics, con nuove feature progettate per aiutare il percorso che il consumatore intraprende nella sua relazione con l’azienda, con l’acquisizione di informazioni chiare e precise per i propri clienti.

Messenger

La messaggistica istantanea di Facebook raggiunge gli 1,2 miliardi di utenti attivi al giorno e Mark Zuckerberg in occasione di Facebook F8 annuncia i piani per innovare l’applicazione Messenger. La nuova versione dell’app infatti, oltre a comprendere i nuovi giochi, includerà delle nuove estensioni nell’app stessa senza la necessità di abbandonare le conversazioni. Un significativo esempio è la possibilità di ascoltare la musica di Spotify direttamente dall’app Messenger.
Le altre novità principali per Messenger sono:

  • Discovery: nuova funzionalità che permetterà alle persone di trovare, in modo intuitivo, i bot desiderati nella schermata principale di Facebook.
  • Bot store: uno store interamente dedicato ai bot di tendenza, quelli più utilizzati con al possibilità di crearne dei nuovi.

Identity

Per chi possiede un applicazione e ha impostato un Messenger bot arrivano novità molto interessanti, con una nuova API dedicata alla gestione delle identità. La nuova funzione permette di rendere più semplice il collegamento con una persona, mappando un Facebook Login ID e un Messenger ID.

Developer Circles

Infine arrivano anche delle novità per gli sviluppatori con Developer Circles: esso permette di creare una community in locale di sviluppatori per condividere idee, fare conoscenza e aprire una piccola collaborazione con gli altri.

Antonio Galasso

Puglia, 1998, studente di Informatica e Telecomunicazioni, amante dei videogiochi e della tecnologia.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/customer/www/newsandcoffee.it/public_html/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.