Intel e AMD insieme per arginare Nvidia

Un accordo che porterà Intel e AMD a scontrarsi direttamente con Nvidia

L’unione di Intel e AMD

Uno degli annunci più importanti degli ultimi giorni riguarda un accordo stabilito tra Intel e AMD, produttrici di hardware, per creare una nuova CPU per computer portatili. Scopriamo nel dettaglio qual è l’obiettivo delle aziende e quali sono i vantaggi che andranno eventualmente ad offrire ai consumatori.

L’obiettivo delle due aziende

Secondo quanto dichiarato da ilsole24ore.com, l’obiettivo principale delle due azienda è quella di creare prodotti che andranno a scontrarsi direttamente con Nvidia. Quest’ultima, infatti, detiene circa l’80 percento del mercato dei chip grafici stand-alone, e di conseguenza una strategia che permetterebbe alle aziende Intel e AMD di recuperare una fetta del mercato proprio è quella di unire le forze per combattere insieme Nvidia. Inoltre i processori in produzione sarebbero destinati a computer di fascia alta, ultraleggeri e anche per soddisfare le esigenze dei videogiocatori.

Intel e AMD

Fonte immagine: https://www.nvidia.com/content/dam/en-zz/Solutions/design-visualization/productspage/quadro/quadro-home/quadro-whats-new-feature-mobile-625-ud@2x.jpg

I chip in produzione

Il nuovo chip in produzione farà parte della famiglia Intel Core di ottava generazione e combinerà un processore High Bandwidth Memory 2 e una nuova GPU creata da Radeon Technologies Group di AMD. Questi due faranno parte di un singolo package in cui comunicheranno e ciò comporta una riduzione dei consumi energetici. Ovviamente i vantaggi che andranno ad offrire sono la possibilità di creare meno ingorghi sulla scheda madre, di conseguenza sarà possibile la creazione di device con dimensioni dello chassis minore, con peso inferiore e un sistema di raffreddamento più efficiente.

Le dichiarazioni ufficiali

Si vociferava già da tempo sull’accordo preso da Intel e AMD, infatti dal dicembre dello scorso anno si sono sentite le prime indiscrezioni, ma soltanto di recente di ha avuta la conferma ufficiale da parte delle aziende. Intel è rimasta fedele al segreto dell’accordo, smentendo di conseguenza tutti gli annunci e le dichiarazione effettuate nel mese di maggio. Attendiamo nuove informazione riguardo le novità sui nuovi chip offerti dall’accordo fra Intel e AMD.

Antonio Galasso

Puglia, 1998, studente di Informatica e Telecomunicazioni, amante dei videogiochi e della tecnologia.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*