Juventus-Inter è sfida scudetto

Da un lato Allegri e dall'altro Spalleti. Due tecnici top player della panchina

Alla faccia degli scaramantici. Dei puristi dell’ultima giornata. Di quelli che “il campionato si vince con le piccole“. Non è così, tanto più in un campionato come il nostro in cui le prime cinque viaggiano a ritmi ben più sostenuti delle altre.

Il campionato lo vinci andando al San Paolo a vincere una partita in cui hai rischiato praticamente zero. C’è chi lo chiama catenaccio, e chi invece intelligenza tattica. Chi si lamenta perché “si sono chiusi”, e chi esulta per un gol di Higuain.

La differenza tra un vincente e un perdente la fanno i risultati. La Juventus è una squadra vincente, con un allenatore decisivo spesso molto più di quanto lo siano i Top Player del suo club. La differenza tra Allegri e Sarri sta nella capacità di adattarsi alle circostanze. Il tecnico del Napoli insegna calcio, ti fa divertire. I campionati però non sono una serata a teatro. Non si vincono con il cinema, ma con i risultati. Alla fine, il trofeo, lo alza sempre chi la butta dentro una volta più degli avversari.

E proprio per questo motivo la partita di stasera, Juventus-Inter, è una sfida scudetto. Lo è perché in panchina ci sono due allenatori simili. Per carisma e per preparazione. Juventus-Inter è una sfida scudetto in panchina ancor prima che in campo.

Spalletti ha ridato vigore e sicurezza ad una rosa che sembrava smarrita. Ha preso per mano un talento puro come Icardi e gli ha fatto capire che la fascia sul braccio non può essere un peso, se sei un campione. O se lo vuoi diventare, un campione.

Non ha sbagliato un colpo fino ad oggi, forte bisogna dirlo di una rosa non troppo sollecitata dal punto di vista fisico grazie alla non partecipazione alle coppe. Ha una squadra che corre il doppio degli avversari, un attaccante che ha fame di goal, ed una difesa che sembra lontana parente di quella vista nelle passate stagioni.

Juventus-Inter potrebbe dare il via al primo vero allungo dei nerazzurri (con un +5 sulla Juve), al netto ovviamente di un Napoli ancora ampiamente in corsa. In caso di vittoria della Juventus invece la formazione di Allegri supererebbe l’Inter, e porterebbe a casa il secondo scontro diretto consecutivo.

A questo punti è facile: Juventus-Inter è sfida scudetto.

Tommaso Calascibetta

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.