Serie A, la sintesi: è record di reti alla 33ª, mai così tante nel formato a 20 squadre

Juve e Roma forza 4, bene la Lazio, frena il Napoli, cadono le milanesi

La 33esima giornata della Serie A 2016/2017 sarà ricordata, soprattutto, per il record di reti segnate in un turno di campionato da quando è stato introdotto il sistema a 20 squadre. Ben 48 i gol siglati in una tre giorni che ha visto il solito dominio Juve, una Roma che ha deciso di non voler lasciare nulla al caso, approfittando anche dello scivolone esterno del Napoli, il tonfo delle Milanesi e le sempre più concrete ambizioni europee della Lazio di Simone Inzaghi.

Sempre più vicino il sesto scudetto per la compagine bianconera, che supera per 4-0 un Genoa sempre più in crisi; è un’autorete di Muñoz a battezzare quella che per la Juve è la 33esima vittoria consecutiva, in Serie A, allo Stadium. Saranno poi Dybala, Mandzukic e Bonucci a fare il resto.

Bene Roma e Lazio, che asfaltano Pescara, condannandolo alla retrocessione, e Palermo, altra seria pretendente alla discesa in B. Sugli scudi El Shaarawy, che si presenta al nuovo DS Monchi con 3 assist, e Keita Balde, che fa tripletta. Che non siano loro i protagonisti del derby? Da segnalare una scaramuccia tra Dzeko e Spalletti, con il bosniaco che non prende bene una sostituzione avvenuta forse troppo presto; il tecnico, che ai microfoni dei giornalisti ha parlato di una ‘riappacificazione’, ha poi precisato che la sua è stata una scelta in previsione del tour de force che attende i giallorossi (Lazio, Milan, Juventus ndr).

Frena, invece, il Napoli, 2-2 al Mapei Stadium contro il Sassuolo, che vede allontanarsi la Roma e avvicinarsi la Lazio. Nota positiva: il ritorno al gol di Milik, a digiuno in campionato dal 17 settembre, che all’ottantaquattresimo riporta in parità la squadra di Sarri. Ancora male l’Inter, sconfitta per 5-4 dalla Fiorentina, regalando però una delle partite più rocambolesche della stagione, con grandi (de)meriti delle difese. Icardi firma una tripletta, Babacar e Vecino ne fanno due a testa, di Astori e Perisic gli altri gol. Empoli corsaro a San Siro contro il Milan, Mchelidze e Thiam firmano la sconfitta dei rossoneri, a segno con Lapadula.

Bene l’Atalanta che con grande caparbietà strappa al Bologna una vittoria che sembrava sfumata dopo il pareggio dei felsinei. Vincono anche Torino e Udinese, rispettivamente contro Chievo e Cagliari. Continua la rincorsa del Crotone verso una salvezza che avrebbe il sapore dell’impresa. 3 punti a Marassi contro la Samp per i calabresi che rimontano un meraviglioso gol di Patrick Schick.

Tutti i risultati di giornata

Atalanta 3 – 2 Bologna

Fiorentina 5 – 4 Inter

Sassuolo 2 – 2 Napoli

Chievo 1 – 3 Torino

Milan 1 – 2 Empoli

Udinese 2 – 1 Cagliari

Sampdoria 1 – 2 Crotone

Lazio 6 – 2 Palermo

Juventus 4 – 0 Genoa

Pescara 1 – 4 Roma

Felice Ragona

Ventun anni, siciliano dislocato nella Capitale. Aspirante giornalista, disponibile in tutti i negozi di elettrodomestici.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.