EMA: Milano non si rassegna facilmente alla sconfitta