Telegram 4.0: messaggi video, Telescope e pagamenti con bot

Conoscete Telegram? Se la risposta è no probabilmente dovreste, perché a mio avviso è l’app di messaggistica istantanea per eccellenza. Non quella più utilizzata perché quel posto spetta a WhatsApp, ma sicuramente la migliore alternativa (quella a cui molti cercano di indirizzare gli utenti in caso di WhatsApp down), quella che ha funzionalità nettamente e oggettivamente superiori allo stesso WhatsApp – si vedano i canali, giusto per citarne uno.

Se conoscete e utilizzate Telegram abitualmente sarete già informati sulle sue funzionalità, ma nelle ultime ore l’applicazione ha ricevuto un major update, un importante aggiornamento che introduce funzionalità e strumenti molto interessanti, tra cui la possibilità di effettuare pagamenti utilizzando direttamente i chatbot interni all’applicazione.

Telegram 4.0: le novità più interessanti

Come già accennato una delle più promettenti funzionalità tra quelle introdotte con l’aggiornamento a Telegram 4.0 è quella dei pagamenti tramite chatbot, che attualmente possono essere testati tramite un bot in versione demo, @ShopBot. Sarà molto interessante osservare come gli sviluppatori adatteranno questa funzionalità, e in ottica futura sarebbe anche molto comodo poter utilizzare un bot di questo tipo per effettuare operazioni di tutti i giorni – come riportato TechCrunch – come il pagamento di una pizza a domicilio o di un paio di scarpe acquistate online. La sicurezza è affidata alla verifica in due passaggi che consente di salvare i propri dati.

telegram-payment-bot-pic

Fonte immagine: Telegram

Quella dei pagamenti via bot non è però l’unica novità che arriva con la più recente versione di Telegram. Sino ad oggi l’applicazione ha sempre avuto un occhio di riguardo per la condivisione di elementi multimediali, con anteprime dei video e dei siti web direttamente all’interno delle chat. Ora è presente anche una modalità e personalizzabile, Instant View, per la visualizzazione ottimizzata dei siti web direttamente dentro Telegram (senza togliere traffico ai siti stessi). La funzionalità è stata lanciata a novembre scorso ma con un numero di layout limitato, ora questo limite non è più presente.

Ultima ma non in ordine di importanza è l’introduzione della possibilità di creare ed inviare messaggi video via Telegram. La funzionalità è estesa anche ai canali dell’app, e c’è di più, perché questi messaggi saranno dotati di un indirizzo URL dedicato (questi sono chiamati Telescopes) che permette di condividere gli stessi video messaggi all’interno di altre conversazioni all’interno della piattaforma o anche su altri social media. Per creare un video messaggio sarà sufficiente toccare sul microfono all’interno di una conversazione per passare alla modalità fotocamera in cui registrare il proprio messaggio. I video messaggi possono essere visualizzati anche durante altre chat, in una sorta di finestra “bolla” che rimane in sovraimpressione.

Nelle note vocali è ora possibile non tenere costantemente il dito sul microfono, impostando la registrazione con uno scorrimento verso l’alto una volta premuto sull’apposita icona.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

3 Commenti

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.