Telegram introduce le foto che si autodistruggono

Foto e video con timer e a prova di screenshot

Poche settimane fa abbiamo pubblicato un post che espone quali sono le applicazioni di messaggistica più utilizzate in Italia. Tra queste domina WhatsApp, ma a seguire, tra quelle con la crescita annuale più interessante, c’è Telegram. In diverse occasioni ho elogiato alcune delle caratteristiche di questa suite di messaggistica istantanea, tra cui – soprattutto – la presenza di un’ottima integrazione tra l’app per smartphone e tablet e il programma apposito per desktop. Le varia piattaforme permettono di effettuare le stesse identiche azioni senza alcuna limitazione, in maniera indipendente tra i diversi dispositivi, senza (come accade su WhatsApp) dover avere lo smartphone connesso ad internet. E questa, per chi è solito passare da un device all’altro frequentemente, è una funzionalità dal grande valore.

Telegram: questa foto si autodistruggerà in 3, 2, 1…

Nelle ultime ore, come riportato sul blog ufficiale, Telegram ha introdotto l’aggiornamento alla versione 4.2, con cui viene resa disponibile una funzionalità molto interessante, in stile Snapchat. Con l’update di Telegram infatti, gli utenti sono ora in grado di inviare e ricevere immagini e video a tempo, ovvero immagini e video che si autodistruggono una volta trascorso un periodo di tempo pre-impostato.

telegram

Fonte immagine: Screenshot personale

Per utilizzare tale funzionalità, una volta aggiornata l’applicazione, è sufficiente recarsi normalmente nella finestra di invio di una immagine o di un video e, una volta scelto il media, cliccare sull’icona a forma di timer in basso a destra nella finestra di anteprima, ed impostare come nello screenshot sopra il periodo di tempo per il quale il contenuto potrà essere visualizzato. Lo stesso tempo è tra 1 secondo e 60 secondi. Trascorso il tempo impostato, la foto o il video sparirà per sempre, e qualora il destinatario facesse uno screenshot del contenuto stesso, il mittente riceve immediatamente una notifica che lo avverte di ciò.

Una funzionalità molto interessante per la condivisione di contenuti maggiormente sensibili e personali, che potete trovare scaricando gratuitamente Telegram per iOS, Android o Windows Phone.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.