Nuova truffa WhatsApp: chiamata che formatta il cellulare

Basta una semplice chiamata per formattare il nostro smartphone?

L’arrivo di una nuova truffa fra i contatti WhatsApp

Spopola, fra i vari contatti WhatsApp, una nuova catena alimentata da un messaggio di allerta. Il nuovo pericolo riguarda coloro che riceveranno una semplice chiamata dal numero 3476301066. Il testo infatti, che accompagna il messaggio di allarme, avverte in merito ad un virus in grado di formattare il nostro smartphone rispondendo semplicemente alla chiamata.

Di cosa tratta il nuovo messaggio di allarme?

Per fortuna, stando alle dichiarazioni di optimaitalia.com e da Bufale.net, si tratterebbe di un’ennesima bufala che sfrutta il potenziale dell’applicazione per creare semplice allarmismo e disinformare fra gli utenti WhatsApp. Non esiste infatti nessun tipo di virus in grado di poter formattare lo smartphone rispondendo a delle banali chiamate.

WhatsApp

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/whatsapp-smartphone-1706477/

Il consiglio migliore per poter sfuggire a questo tipo di truffa è eliminare il messaggio di allarme ed ignorare questo tipo di allarmismo nei confronti del numero 3476301066, perché questo potrebbe appartenere ad un normalissimo utente vittima di uno scherzo di pessimo gusto. Abbiamo scelto di pubblicare il numero di telefono nella sua totalità proprio perché con la diffusione della notizia, il proprietario dello stesso possa in qualche modo venire a conoscenza della vicenda, qualora non sia già al corrente. Vi riportiamo il messaggio che sta creando allarme fra i vari utenti:

“Per favore avvisa tutti i contatti della tua lista di non accettare la chiamata di +39-347-6301xxx è un virus che formatta il tuo cellulare. Attenti è molto pericoloso.. L’hanno annunciato oggi alla Rai TV. Diffondi più che puoi.”

Cosa fare per restare totalmente al sicuro?

La testata di OptiMagazine ha deciso di rendere pubblico il numero in questione per salvaguardare la sicurezza degli eventuali intestatari delle schede SIM, e noi abbiamo scelto di seguire la medesima linea, per permettere di poter quindi prendere le misure necessarie contro il messaggio falso ricevuto su WhatsApp. Inoltre non è la prima volta che si verifica una truffa legata a un messaggio di allarme come quello sopra citato, infatti tra le truffe più frequenti ricordiamo quelle riguardo i voucher di Acqua & Sapone da 200 euro e quello di Conad da 250 euro.

Le truffe WhatsApp sono sempre dietro l’angolo e spesso si fa di tutto per creare allarmismo e disinformazione fra gli utenti. Ricordiamo di effettuare ricerche appropriate per ricevere informazioni riguardo nuove bufale o truffe in modo da evitare la diffusione stessa dei messaggi di allarme.

Antonio Galasso

Puglia, 1998, studente di Informatica e Telecomunicazioni, amante dei videogiochi e della tecnologia.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.