WWDC 2017: cosa aspettarci dal keynote Apple del 5 giugno

La conferenza sarà live il 5 giugno

Giugno è alle porte, ed è proprio il 5 giugno che Apple terrà il keynote di apertura della WWDC 2017, edizione annuale della serie di conferenze stampa dedicate agli sviluppatori, che però consente ogni anno di conoscere in anteprima le novità in arrivo dall’azienda. La presentazione stessa potrà essere seguita in streaming live dal sito Apple. Andiamo ora però alla scoperta delle possibili novità che verranno presentate dalla Mela durante l’evento.

Software: iOS 11, macOS 10.13, tvOS 11 e watchOS 4

Anche a WWDC 2017, come già nelle precedenti edizioni, dovrebbero essere presentate anzitutto una vasta serie di novità in ambito software, riguardanti cioè i sistemi operativi Apple per dispositivi mobili, computer e indossabili. In questo senso dovremmo vedere prima di tutto il prossimo sistema per iPhone (iPhone 8 o iPhone 7s?) e iPad, iOS 11, e tutte le relative funzionalità. Le indiscrezioni vogliono l’azienda al lavoro anche su una sorta di social network, un’app fortemente incentrata sulla condivisione di contenuti visuali video (fonte MacRumors).

wwdc 2017

Fonte immagine: FirmBee https://pixabay.com/it/users/FirmBee-663163/

Lo scorso anno il sistema operativo dei computer Apple è stato rinominato da OS X a macOS, e il 2017 sarà il primo anno in cui lo stesso sistema operativo verrà aggiornato dall’azienda di Cupertino. Anche in questo caso le nuove funzionalità dovrebbero essere mostrate in panoramica nella conferenza di apertura di WWDC 2017. Dovrebbero poi essere rilasciate anche nuove versioni dei sistemi operativi mobili per Apple TV (tvOS 11 verosimilmente) e Apple Watch (watchOS 4).

Possibile ipotizzare, visti i precedenti, che i sistemi operativi in questione vengano resi disponibili in versione beta in tempi molto brevi, per poi arrivare in versione definitiva e stabile in autunno con l’annuncio dei nuovi iPhone.

Hardware: altoparlante Siri, iPad, Mac

Dovrebbe esserci durante il keynote di apertura della serie di conferenze anche la presentazione di diversi dispositivi anche molto diversi tra loro. Il primo è un altoparlante con assistente virtuale Siri simile ad Amazon Echo che aiuti gli utenti nelle loro attività quotidiane. Il secondo invece è un nuovo iPad da 10.5 pollici, che sarebbe esteticamente molto simile all’attuale iPad  Pro da 9.7 pollici, ma con cornici molto più sottili che consentirebbero al dispositivo di risultare come un tablet con schermo da 10.5 pollici. Ovviamente ci potrebbero essere anche caratteristiche potenziate nel dispositivo, come una fotocamera, processore, e magari anche una seconda generazione di Apple Pencil.

Anche la linea MacBook potrebbe essere aggiornata. Non ci aspettiamo nessun major update estetico, quindi i nuovi computer dovrebbero essere molto simili a quelli più recenti, con aggiornamento di processori e funzionalità interne. C’è anche la possibilità che l’azienda introduca una nuova versione di MacBook Air.

Come seguire il livestreaming

Il keynote di apertura di WWDC 2017, come già accennato in apertura del post, potrà essere seguito in livestreaming direttamente dal sito dedicato Apple (https://www.apple.com/apple-events/june-2017/). Per seguire il video in tempo reale sarà sufficiente essere in possesso di un dispositivo che rispetti i requisiti tecnici: browser Safari su iPad, iPod touch, iPhone con iOS 7.0 o successiva versione, Mac con Safari 6.0.5 o versione successiva su sistema operativo OS X 10.8.5 o successiva versione, PC con browser Microsoft Edge su sistema operativo Windows 10. Sarà invece necessario avere una Apple TV di seconda o terza generazione con software 6.2 o successiva versione, oppure la quarta generazione di Apple TV. Appuntamento a lunedì 5 giugno alle ore 19:00 italiane.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

2 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.