Primarie Pd: alle 12 hanno votato oltre 700 mila cittadini

Il dato di affluenza registrato fino ad ora sulle Primarie del Pd

Alle 12:00 i voti registrati erano 701.373, secondo la Commissione nazionale per il Congresso Pd: niente di paragonabile alle primarie del 2013, quando a votare si presentarono circa tre milioni di cittadini, ma comunque un ottimo dato per il premier uscente Matteo Renzi, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il governatore della regione Puglia Michele Emiliano, in lizza per la segreteria del Partito Democratico. D’altra parte, l’asticella era già stata opportunamente abbassata: già superare il milione di voti sarebbe stato considerato un successo, secondo i vertici del partito.

Per andare a votare non c’è bisogno di essere iscritti al Pd, purché in questo caso si versi un contributo di due euro; né serve essere residenti nel Comune in cui si intende farlo (basta essersi già registrati online sul sito primariepd2017.it). Possono inoltre votare (sempre se registrati online) i ragazzi tra i 16 e i 18 anni e i cittadini stranieri purché, insieme al documento di identità, presentino il permesso di soggiorno o la domanda di rinnovo. Si vota in 10 mila gazebo e seggi sparsi per tutta Italia, aperti dalle 8:00 di stamattina fino alle 20:00.

 

 

Liliana Farello

Aquilana, classe '93, attualmente studio Relazioni Internazionali alla Sapienza di Roma. Nel mio futuro mi piacerebbe vedere cosa c'è dall'altra parte del mondo, ci sto lavorando.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.