Dicono che non dovresti mangiarli: gli 8 alimenti che si trovano in tutti i supermercati fanno meno paura di quello che ti raccontano

Ci sono 8 alimenti che si trovano in commercio in tutti i supermercati e che sono considerati piuttosto diffusamente come nocivi per la salute. La verità che non tutti conoscono.

L’alimentazione ricopre un ruolo fondamentale nel mantenimento del benessere dell’organismo. Di conseguenza, è fondamentale sapere quali sono i cibi da mangiare e quali invece dovrebbero essere evitati. In questo senso, secondo gli esperti ci sono degli alimenti, in particolare 8, che secondo molti non dovrebbero essere acquistati per nessuna ragione al mondo.

8 Alimenti che non vanno mangiati
Bisogna fare attenzione ad alcuni alimenti che si trovano nei supermercati -NewsandCoffe.it

Di seguito andremo ad approfondire meglio l’argomento soffermandoci su quelli che piuttosto unanimemente sono considerati cibi molto pericolosi per la salute dell’uomo perchè ultra processati. A tal proposito però può essere utile sapere che la verità è un’altra.

8 alimenti da non acquistare, ecco quali sono

Come accennato sopra ci sono 8 alimenti che sono considerati da tutti, o quasi, nocivi per la salute. In realtà, si tratta di cibi che secondo gli esperti possono essere consumati senza problemi. Di seguito vi sveliamo nel dettaglio quali sono.

8 Alimenti che non vanno mangiati
I fagioli al forno pur essendo processati contengono fibre e proteine – NewsandCoffe.it
  1. Tra gli alimenti che secondo molti non devono essere acquistati ma che invece rappresentano una buona soluzione per un pasto nutriente, ci sono i fagioli al forno. Essi si distinguono per essere a basso contenuto di grassi e zuccheri e oltra a ciò sono ricchi di fibre e proteine. Senza contare poi che si tratta di un tipo di alimento che presenta un costo contenuto ed è facile da preparare.
  2. A differenza di quanto si possa pensare poi i bastoncini di pesce rappresentano una buona alternativa al pesce fresco. Anche in questo caso si tratta di un alimento che fornisce una buona dose di proteine. Gli esperti consigliano di consumarne anche due volte a settimana.
  3. In riferimento al pane, è preferibile scegliere una tipologia preparata con farina integrale in modo tale da beneficiare di un maggior apporto di fibre. Queste aiutano a favorire il corretto transito intestinale e a combattere la stitichezza.
  4. Ancora, alternativamente al latte vaccino ci sono i latti vegetali. Questi, chiaramente non contengono lo stesso contenuto di vitamine e proteine del primo, tuttavia, risultano essere particolarmente indicati nel caso di intolleranza al lattosio.
  5. Da citare è anche lo yogurt che tendenzialmente è considerato un alimento particolarmente ricco di zuccheri. Ciò dipende dalla tipologia dal momento che ci sono quelli semplici e quelli greci che ne contengono di meno, in favore di una maggiore quantità di fermenti lattici.
  6. Anche i cereali non sono tutti uguali poiché ci sono alcuni prodotti che sono altamente zuccherati. Di conseguenza, gli esperti consigliano di ricercare opzioni più semplici e di aggiungere della frutta secca. A differenza di quanto si possa pensare anche il sugo al pomodoro può far parte di una dieta sana. L’importante è aggiungere delle verdure, dei legumi come anche della carne macinata per ottenere una buona dose di fibre, proteine e vitamine.
  7. Infine c’è l’hummus che nelle versioni che troviamo al supermercato spesso presenta conservanti e regolatori di acidità. Nonostante ciò, però, secondo gli esperti risulta essere comunque una buona fonte di proteine e grassi insaturi.
Impostazioni privacy