I film horror più terrorizzanti della storia? La top ten secondo la scienza

È sicuramente molto difficile provare a mettere d’accordo tutti su quale sia il film horror più pauroso, ma la risposta la dà la scienza.

Prima d’ora nessuno aveva usato la scienza per determinare quale fosse il film horror più pauroso. L’esperimento è stato condotto per la prima volta da un’azienda inglese, la MoneySuperMarket, che ha reso noto il suo progetto con il nome di “the Science of Scare Project”.

I 10 film horror più paurosi secondo la scienza
Quali sono i film horror che spaventano di più? (newsandcoffee.it)

Chiaramente l’obiettivo dell’azienda era stilare oggettivamente una classifica dei film più spaventosi. Per farlo la MoneySuperMarket a partire dal 2020 ha cominciato a far vedere i film horror ad un gruppo di 250 partecipanti dando a ognuno di loro dei cardiofrequenziometri. I film scelti dell’azienda erano quelli ritenuti i più “spaventosi” in commercio.

Per fare ciò ovviamente la MoneySuperMarket ha impiegato moltissimo tempo. L’azienda ha infatti deciso di dividere le proiezioni dei film in più settimane per non affaticare troppo i giovani spettatori. Durante la visione ogni film i ricercatori controllavano non solo la frequenza cardiaca in BPM (battiti per minuto), ma anche la frequenza cardiaca misurata in millisecondi di ognuno dei partecipanti.

Insidious è uno dei film più paurosi
Insidious è considerato uno tra i film più terrificanti in commercio – Ansa (newsandcoffee.it)

Come ha spiegato anche il team di ricerca se la frequenza cardiaca in BPM è alta vuol dire che il corpo ha pompato moltissimo sangue nel cuore dei partecipanti. Questo, come spiegano i ricercatori, vuol dire che il film ha fatto il suo dovere. Il battito accelerato infatti è sintomo di eccitazione e paura che è proprio lo scopo di ogni film horror.

Va considerata però anche la frequenza cardiaca in millisecondi. La frequenza in m/s, come riferisce il team di ricerca, ha permesso di calcolare quanto tempo intercorre tra un battito e l’altro. Chiaramente più è bassa la frequenza più gli spettatori diventano stressati. Questo stress, come spiegano i ricercatori, è sintomo del terrore e della paura che piano piano logorano lo spettatore.

I BPM aumentano in base al film horror
I ricercatori confermano che i BPM aumentano se il film è pauroso- Ansa- newsandcoffee.it

Dopo aver condotto tutti questi test i ricercatori del “the Science of Scare Project” hanno combinato i risultati della frequenza in BPM e della frequenza in m/s e hanno valutato i film, attribuendo un massimo di 100 punti all’horror più terrificante.

La classifica per il 2023 è:

  1. Sinister
  2. Host
  3. Skinamarink
  4. Insidious
  5. The Conjuring
  6. Hereditary
  7. Smile
  8. The Exorcism of Emily Rose
  9. Hell House
  10. Talk To Me

I veri amanti dei film horror non si sono stupiti del podio di questa classifica. “Sinister” infatti, pur essendo un film del 2012, è acclamato per essere il più spaventoso di tutti. Secondo il team del “the Science of Scare Project” il film ha fatto registrare un aumento della frequenza cardiaca del 34%.

Recentemente un tiktoker, @Cinema.joe, ha reso nota la lista e l’ha valutata. Il tiktoker ha dichiarato che: “Sinister è corretto al 100%. Quel film mi ha tenuto nervoso tutto il tempo.

Impostazioni privacy