Instagram: hacker rubano numeri di telefono e email a utenti di “alto profilo”

Instagram sotto attacco hacker

Nelle ultime ore è stata diffuso un messaggio di allerta da parte di Instagram verso i suoi utenti. La piattaforma sarebbe stata infatti vittima di un’attacco hacker che avrebbe esposto, facendo breccia nei sistemi di sicurezza, numero di telefono e indirizzi email di utenti di “alto profilo”. Secondo quanto apprendiamo, Instagram avrebbe comunicato che l’hack avrebbe riguardato indirizzi email e numeri di telefono associati ad ogni account compromesso, ma – almeno, ndr – non sarebbero state ottenute anche le password degli account. Il tutto sarebbe stato possibile grazie ad un bug nelle API della piattaforma.

Come riportato da 9to5Mac, citando a sua volta Variety, la piattaforma nel suo comunicato agli utenti incoraggia gli stessi ad aumentare il proprio livello di attenzione e vigilanza in merito alla sicurezza dei relativi account, soprattutto in caso di ricezione di telefonate, messaggi o email sospette. Nel messaggio agli utenti da parte di Instagram, relativo naturalmente all’attacco hacker subito, la piattaforma non ha specificato quali siano stati gli account presi di mira, ma pare che si sia trattato solo di utenti di “alto profilo”.

Gli utenti colpiti dall’attacco e dal relativo furto dei dati sarebbero stati contattati direttamente da Instagram, continuando comunque a incoraggiare tutti coloro che sono iscritti a Instagram a tenere alto il livello di sicurezza del proprio account, utilizzando strumenti come l’autenticazione a due fattori. Tutti i dettagli e le altre misure di sicurezza possono essere consultati nella apposita pagina Instagram relativa ai suggerimenti per la protezione.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta

<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.