Le Storie di Facebook arrivano su desktop

Per ora solo in fase di test

Storie di Facebook su desktop…

Gli utenti non utilizzano molto le Storie di Facebook, né le apprezzano più di tanto. Abbiamo già parlato in varie occasioni, cercando di capire se si tratti di un flop o di una questione di tempo prima che questa funzionalità venga utilizzata in massa dai due miliardi di persone che ogni mese utilizzano il social network. Resta il fatto che le Storie di Facebook non sono proprio un successo, ma questo non sembra essere abbastanza per fermare la piattaforma dalla loro diffusione.

Secondo quanto riportato dal sito statunitense Mashable, infatti, presto le Storie di Facebook arriveranno anche sulla versione desktop della piattaforma. Attualmente la funzionalità delle Storie su desktop sarebbe in fase di test per un numero limitato di utenti, con una distribuzione più ampia in programma per il prossimo futuro. Le Storie di Facebook da desktop consentirebbero agli utenti di visualizzare i contenuti temporanei pubblicati dai propri contatti, mentre – almeno per il momento e in una prima fase – la creazione delle Storie stesse sarebbe esclusiva dell’applicazione mobile del social network.

… ma perché?

Quello che è spontaneo chiedersi è il perché di una strategia del genere, o se concretamente ci siano delle prossime mosse in programma, per riuscire ad aumentare negli utenti l’utilizzo delle Storie di Facebook. Già, perché nonostante il successo delle Instagram Stories e di Status su WhatsApp (che praticamente è la stessa cosa), su Facebook le Storie non vengono utilizzate, o meglio vengono utilizzate veramente poco in confronto al numero di utenti presenti sulla piattaforma.

È dunque presumibile che con l’introduzione della funzionalità su desktop Facebook speri di poter invertire questa tendenza e portare il contenuto ad un’utenza che magari non entra in contatto con lo stesso. In realtà trovo abbastanza difficile la realizzazione di tale scenario: credo che difficilmente il supporto per le Storie Facebook su browser possa cambiare radicalmente il modo con cui gli utenti vi si rapportano. Staremo a vedere se avrò o meno ragione.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.