“The New Pope”: il nuovo asso nella manica di Paolo Sorrentino

Paolo Sorrentino da' inizio alla sua nuova fatica cinematografica, le cui premesse lasciano presagire ad un nuovo, vero, capolavoro

Sarà prevista per il 2018 la produzione della nuova serie del Premio Oscar a Paolo Sorrentino, “The New Pope“. Il regista annuncia il sequel di “The Young Pope“, senza lasciar trapelare troppe news. È certo che non si tratterà di una vera e propria seconda stagione, ma di un progetto totalmente nuovo. Ancora una volta sarà trattata la storia di un Papa, del quale non è ancora noto il nome. Sarà dunque da considerarsi una serie antologica, che tratterà nuove vicende con personaggi altrettanto diversi, pur mantenendo elementi-chiave.

Molto probabilmente bisognerà dire addio a Jude Low nei panni di protagonista. Era Lenny Berardo, prima di salire al soglio pontificio come il mai esistito pontefice Pio XIII nella prima serie televisiva “The Young Pope”. Data l’ambiguità del finale della prima serie, non è ancora possibile comprendere le sorti di Jude Low. Può darsi che il regista gli abbia relegato qualche parte secondaria, o forse gli abbia concesso l’opportunità di apparire in qualche flashback o cameo. Invariata sarà l’ambientazione. Il Vaticano ancora una volta risulta essere il set che meglio si confà al progetto di Sorrentino. L’atmosfera è ancora carica di incertezze.

La sceneggiatura è scritta dallo stesso Sorrentino e Umberto Contarello. “The New Pope” è una serie televisiva Sky, realizzata in collaborazione con il partner produttivo Hbo. Questo riafferma quel connubio perfetto che era stato già sperimentato con il precedente “The Young Pope”. La nuova serie sarà prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside e co-prodotta da Mediapro. Il casting per il ruolo del nuovo Papa è appena iniziato.

Soltanto un regista eclettico, quale Paolo Sorrentino, avrebbe potuto avere l’idea di un prodotto originale e creativo, pur procedendo sulla scia di quello precedente. Altissime sono le aspettative dei suoi fan, che non potrà deludere. Sarà una nuova esperienza che stregherà il suo pubblico, o almeno questo è ciò che si pronostica, dopo aver prodotto una serie esportata e apprezzata a livello mondiale. Le idee sono in fermento, ma bisognerà attendere ancora un anno per il risultato finale.

Rosanna Auriemma

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.