Champions League: la Juventus sbanca il Louis II nel segno di Higuain e vede la finale

La Juventus batte il Monaco 0-2 e vede la finale di Champions League

Mancano ancora le gare di ritorno, ma Juventus e Real Madrid vedono già la finale di Cardiff. I bianconeri hanno sbancato il Louis II nel segno di Gonzalo Higuain. L’argentino ha ritrovato il gol nella fase a eliminazione diretta dopo ben 4 anni, lanciando in bianconeri in finale. Ovviamente c’è ancora l’ostacolo della gara di ritorno, ma la difesa della Juventus ieri ha neutralizzato Mbappé e Falcao.

Una coppia d’attacco mostruosa, capace di segnare 52 gol in stagione. I due bomber ieri hanno sbattuto per 90 minuti contro il muro difensivo eretto da Allegri. Il tecnico toscano ha scelto addirittura di alzare Dani Alves, lasciando fuori Cuadrado. E’ stata proprio questa scelta la chiave tattica del match. Proprio l’ex Barça ha regalato i due assist per il Pipita. Il primo è stato un vero e proprio gioiello, come l’intera azione, partita da un tacco di Dybala nella propria metà capo. Higuain ha colpito a rete, calciando all’angolino, sfruttando uno stupendo assist di tacco di Alves. Una perla di gol.

Di pregevole fattura anche il secondo gol bianconero. Contropiede veloce e secco. Dybala salta un avversario a centrocampo e serve Alves, cross in profondità per Higuain che segna in scivolata. Nulla hanno potuto Glik e compagni, neanche l’incolpevole Subasic. Eppure fra i migliori della Juventus figura Gianluigi Buffon. L’intramontabile numero uno della nazionale Azzurra e della Juventus ha murato la porta con due interventi miracolosi. Uno in particolare su Mbappé, che ha fatto sì i soliti i numeri in attacco, ma senza trovare la via del gol.

Possesso palla e numero di tiri nello specchio a fine gara sono in favore del Monaco, ma a segnare due gol sono stati i bianconeri. I ragazzi di Allegri sono a un passo dalla finale e stanno giocando una stagione clamorosa. Nelle due settimane in cui i bianconeri possono diventare ufficialmente campioni d’Italia, Buffon & co. hanno alzato l’asticella anche in Champions. E’ l’obiettivo maggiore in casa Juventus. Dopo i numerosi successi in Serie A, che non guastano mai, serviva la conferma nella massima competizione europea. Eliminato il Barça, messo all’angolo il Monaco, una delle migliori squadre europee e probabile campione di Ligue 1: ora l’obiettivo è a un passo.

I numeri della Juventus in questa Champions League sono qualcosa di indescrivibile. Andiamo ad analizzare: tredici partite disputate, otto vittorie, tre pareggi e zero sconfitte (e questo la dica lunga). Il dato più clamoroso, però, è il seguente: in ben undici volte su tredici gare Buffon e i suoi hanno mantenuto inviolata la propria porta. Undici clean sheets in tredici gare. Qualcosa di irreale. Diciannove i gol segnati, non pochi certamente, ma a stupire sono i numeri difensivi. Questa Juventus è un vero e proprio capolavoro targato Massimiliano Allegri, che quest’anno può davvero sognare il tanto agognato Triplete. Due anni fa il sogno è sfumato proprio in finale, proprio contro una spagnola. Quest’anno, con ogni probabilità, Allegri avrà un’altra grande occasione per fare la storia.

Matteo Vitale

0 Commenti

Nessun Commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi prima commentare questo articolo.

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.