iPhone 8: niente Touch ID e scanner del volto al suo posto?

Il riconoscimento del volto avverrebbe tramite scansione 3D

Dal nome alle caratteristiche: incognita iPhone 8

Quest’anno sono 10 anni dall’introduzione del primo storico iPhone, avvenuta nel 2007, e per questa ragione il nome del nuovo modello potrebbe essere Decade Edition. A parte il nome – che secondo me sarebbe più sensato come iPhone X, ma tutti continuano a dire sarà iPhone 8 – il nuovo smartphone è certamente il più atteso da mesi, e nonostante manchi ancora (presumibilmente) parecchio alla sua introduzione, che dovrebbe essere come ogni anno tra fine estate ed inizio autunno, continuano con grande costanza le indiscrezioni su quelle che saranno le caratteristiche e le novità di iPhone 8.

Si è parlato tanto di ciò che dovrebbe o non dovrebbe cambiare, dal passaggio ai display OLED abbandonando gli storici LCD, sino alla possibile eliminazione del tasto fisico home per sfruttare tutta la superficie dello schermo, sino alla possibilità che nella parte esterna venga riproposto un design con forte utilizzo del vetro, simile al vecchio iPhone 4/4S. Nelle ultime ore un report di Bloomberg, citato poi dai colleghi di 9to5Mac, che indirettamente confermerebbe l’eliminazione del tasto home fisico.

Touch ID sostituito da uno scanner 3D per il volto?

Il report in questione ci parla del fatto che Apple, per il prossimo smartphone, che continuiamo per comodità a chiamare iPhone 8, starebbe testando l’utilizzo di uno scanner 3D per il volto, tecnologia che potrebbe completamente rimpiazzare il lettore di impronte digitali Touch ID, sia per sbloccare il dispositivo che in altre attività come, per esempio, i pagamenti con il proprio smartphone.

iphone 8

Fonte immagine: Pexels https://pixabay.com/it/users/Pexels-2286921/

In questo modo l’azienda non dovrebbe più interrogarsi ed effettuare esperimenti relativi al possibile posizionamento del lettore di impronte stesso, a proposito del quale è stato ipotizzato un passaggio alla parte esterna del dispositivo – nonostante sia esistente e già mostrata in funzione una tecnologia Qualcomm che consente la scansione delle impronte direttamente nel display. Sarebbe in fase di test anche la scansione oculare, in modo da aggiungere un ulteriore livello di sicurezza per gli utenti. L’ipotesi della rimozione di Touch ID e della sua sostituzione con lo scanner del volto 3D è stata sposata anche dall’analista KGI Securities Ming-Chi Kuo.

Il report pubblicato da Bloomberg prosegue poi affermando come il nuovo iPhone 8 potrebbe essere il primo ad essere equipaggiato con la tecnologia display ProMotion di recente introdotta per iPad Pro 10.5 e 12.9 pollici. I display con tale tecnologia sono dotati di una superiore frequenza di refresh, consentendo una drastica rimozione delle imperfezioni nel movimento, particolarmente durante lo scrolling. Ovviamente per ora è molto difficile prevedere con certezza quali saranno effettivamente le caratteristiche del nuovo iPhone, ma avremo sempre più informazioni – o meglio, indiscrezioni – con il passare delle settimane.

Andrea Careddu

Ho 22 anni e studio Comunicazione alla Carlo Bo di Urbino. Scrivo di Tech e Social Media. Racconto gli eventi dall'interno. Amo la fotografia. Studio Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono @acareddu ovunque o quasi.

1 Commento

Lascia una risposta


Warning: Illegal string offset 'note' in /home/caffecar/public_html/newsandcoffee.it/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.