Sessione estiva: il racconto di uno studente